Mastopessi

A cosa serve

La mastopessi è indicato quando si vuole risollevare un seno troppo sceso, conservando il suo volume iniziale o aumentandolo.

Come funziona

E’ indicato quando il complesso areola – capezzolo non sono più centrati verso l’alto, ma a causa di dimagrimenti, di perdita di tono della ghiandola o semplicemente congenitamente tutto è scivolato verso il basso facendo perdere al seno il suo aspetto armonico. L’intervento consiste nel ricollocare i tessuti nella loro giusta posizione. A seconda che si voglia mantenere la propria taglia originale o aumentarne il volume, potremo fare ricorso o meno durante l’intervento all’inserimento di una protesi mammaria.

Il trattamento

La mastopessi si esegue generalmente in regime di ricovero di una notte e richiede un’anestesia generale.
L’intervento richiede generalmente da 1 a 3 ore circa. Varie possono essere le tecniche chirurgiche applicate per cui anche le cicatrici residue potranno variare molto. Generalmente le cicatrici in buona parte vengono nascoste bene, anche se devono essere considerate permanenti. L’ausilio, comunque, dei laser frazionati potrà migliorarle moltissimo anche in breve tempo.

Contattaci per una consulenza gratuita

Hai domande da pormi? Contattami